Torna alla categoria
Gare e atleti

Il ritorno della Valanga Rosa

Che fossimo la squadra più forte nel Gigante femminile, era evidente, e, pur cambiando l’ordine degli addendi, il risultato non cambia: se cé’ curva vince Federica Brignone, se il tracciato e’una folle sfilata sulla massima pendenza ecco Goggia acciuffare il podio e se invece si tratta di lottare nei solchi di una Gincana ecco la leonessa Moelgg rispondere all’appello (unica assente ingiustificata al momento Marta Bassino, una delle tre Marie della storica tripletta del Gran Finale lo scorso anno, ma e’ pur sempre una stagione Olimpica, dove la parte emotiva talvolta tira brutti scherzi).

Nella velocità invece, le speranze di podio e di vittoria erano fino ad ora quasi tutte relegate alla imprevedibile Sofia Nazionale … fino ad Bad Klienkirchheim appunto, quando la discesa ha smesso di essere l’ ennesima autostrada per slittone e tra Carcentine e Steilhang dimensione donne jet, vestita di ghiaccio verde, e’ tornata ad essere la regina, non a caso sulla pista dedicata al re della discesa e padrone di casa, Franz Klammer. Ecco allora che tecnica, coraggio e cuore sono gli ingredienti per la torta perfetta, dove le dosi pero’ sono scelte in base alla creatività e alle prerogative dello chef: Federica Brignone tanta tecnica con pieghe motociclistiche, per accelerare come per rientrare in carreggiata quando al limite dell’inforcata ma mai cedendo al traverso, per Sofia Goggia quasi solo coraggio, con delle soluzioni creative alla Bode Miller, irripetibili ed inspiegabili, come quella rotazione totale dei piedi per anticipare l’ingresso del muro e gestire l’uscita dalla diagonale, seguita da una sdraiata tutta su piede interno con esterno in aria e culo a terra … per Nadia Fanchini invece tanto, tanto cuore, con una discesa per due, dove le curve smettono di essere mera geometria e diventano preghiera, amore, condivisione.

Proprio la condivisione della gioia, del successo, delle lacrime, e’ l’immagine indelebile di una giornata avvolta da tricolore e raccontata da un abbraccio …

Top Partners

Partners