#Partners

Conclusa la mia carriera agonistica nel 2010, ma ancora fresca di sensazioni e animata dal desiderio di portare quella mia esperienza in un’ Azienda italiana che avesse pero’ il Know How della scuola austriaca, eccomi approdare, grazie all’ amico Eddy Strickner, a Giavera del Montello. Qui ho trovato un team giovane e carico di motivazioni, rispettoso del metodo tradizionale tramandato dal dott. Giancarlo Zanatta a suo figlio Alberto, come quello di costruzione dello sci Blizzard a Mittersill, a pochi minuti dal tempio dello sci di Kitzbuhel. Storicità e innovazione, gli ingredienti giusti per sentirmi da subito a casa. Nasce così il progetto Women 2 Women (link) di cui sono, insieme ad un team di donne super sportive, ambasciatrice e membro attivo nello sviluppo prodotto, per rispondere con una linea ad hoc, a quel bisogno delle donne sciatrici di alta prestazione, confort ed eleganza, per “essere” ancorché "dimostrare".

http://www.blizzard-ski.com

Anche sul podio, sorprendevo gli addetti ai lavori, esibendo uno scarpone ancora chiuso al massimo … questo faceva dedurre che avessi una scarpa forse troppo abbondante, infatti devo ammettere che piuttosto che soffrire ho sempre optato per mezza misura in più’ … talvolta a discapito della precisione. Con il mio Mach 1 sono finalmente riuscita a trovare il connubio perfetto tra confort e prestazione, la sensibilità delle dita del piede per gestire pressione ed angolo di incidenza.

http://www.tecnica.it/

Per me lo sci e’ sempre stato sinonimo di eleganza, dalla pulizia della traiettoria all’ essenzialità del gesto, la stessa che ritrovo nei miei completi da sci, sempre in sincronia con gli ambienti eterei nei quali mi muovo per le mie ricognizioni RAI, piste ancora deserte illuminate dalle luci dell’ alba. Un’ eleganza sempre briosa, perfetta anche per l’ elettrizzante energia dei gremiti Parterres di Coppa, dove raccolgo le emozioni di atleti e spettatori. Colmar sinonimo di avventura come quella delle serie action movies, in cui io ed il Ghedo ci sfidiamo su pieghe estreme e salti vertiginosi. (link video) Una famiglia, quella in cui la tradizione del Mario Colombo e’ stata amorosamente tramandata al figlio Stefano, e da lui arricchita del desiderio di esplorare nuovi orizzonti, sempre innevati.

https://www.colmar.com

Leggere ogni dettaglio della neve , adattarsi velocemente ai cambi di luce nel passaggio dai plateaux aperti alle ombre del bosco, sentirsi a proprio agio anche nelle giornate in cui il grigiore del cielo e della neve ti obbligano a sciare nel latte. Bolle’ e’ la mia scelta di sicurezza e confort grazie al casco racing, in fibra di carbonio, ed una innovativa tecnologia di costruzione con ABS iniettato nella calotta. Quindi lenti Modulator , sferiche e specchiate con colorazioni sempre fashion e dettagli all’insegna della femminilità e dell’ eleganza.

http://www.bolle.com/it/

Da atleta, quando sfrecciavo a 130 km all’ora giu' dal muro delle Tofane, Liski era sinonimo di sicurezza, dai pali alle reti di protezione, che attutiscono e accompagnano la caduta. Oggi, da allenatrice e mamma, con Liski trovo le stesse garanzie di sicurezza abbinate ad una tecnologia sempre all’ avanguardia, come il sistema di cronometraggio satellitare integrato nei pali da slalom, uno sguardo allo sci del futuro attraverso l’ analisi dettagliata di ciascuna curva.

http://www.liski.it

Abbiamo appena concluso la quarta stagione con Whisper Sport e siamo molto soddisfatti del valore aggiunto che porta al nostro allenamento. Con le radio Whisper Sport riusciamo a correggere gli errori in tempo reale e usiamo il tempo trascorso sulla seggiovia o sullo ski lift per parlare con gli allievi ed impostare gli esercizi. Negli esercizi in campo libero possiamo raccontare i movimenti mentre li eseguiamo o seguire l’ atleta per dargli indicazioni mentre scia, senza fermarlo. Con le radio guadagniamo molto tempo che usiamo per allenarci di più.

http://www.whisper-system.net/home/

Top Partners

Partners