di

In:

Commenti disabilitati su Ricognizione Saslong DH Val Gardena

La destinazione di questo mio nuovo viaggio, non poteva che essere la Val Gardena, dove andrà presto in scena la classica imperdibile della Saslong. A dire il vero, nei miei trascorsi da atleta, non ho mai avuto l’occasione di poter correre su questa pista che rimane una esclusiva maschile, forse perché ritenuta troppo impervia per il gentil sesso. Allora ho voluto appurare personalmente e, accompagnata dalla mia amica ed ex compagna di squadra Barbara Merlin, ho ispezionato questa storica pista, subendo inevitabilmente il fascino che solo queste grandi classiche sanno emanare. C’è da dire che, nonostante il primo tratto sia prevalentemente di scorrimento, capisco come ci si possa facilmente giocare la gara, in quanto la velocità raggiunta fino alla partenza del Super G, rappresenta un abbrivio indispensabile per tutto il resto del tracciato. Ma il vero protagonista rimane il terreno che offre salti spettacolari come quello iniziale del Moro o l’altro più tecnicamente impegnativo dell’ingresso dei muri di Sochers, ma anche un continuo susseguirsi di onde, che rappresentano, soprattutto nel tratto dei Ciaslat, il lato più fascinoso di questa sinuosa “signora”. Il Passaggio che mi è piaciuto di più? La curva del Lago che immette proprio nei Ciaslat, qui è fondamentale entrare con sufficiente direzione per poter sciare a tempo i curvoni successivi, in caso ci si trovasse lunghi di linea, diventa impossibile lavorare e copiare tutte le asperità del terreno e ci si troverebbe inevitabilmente a rimbalzare da un dosso all’altro, così ravvicinati tra loro da far bruciare le gambe anche a questi prodi combattenti delle nevi. Parola chiave quindi :INTERPRETARE. Chi indubbiamente oggi è riuscito a farlo su ogni centimetro di questa pista è stato il norvegese Jansrud che ha copiato divinamente ogni ondulazione usando le sue gambe come degli efficaci ammortizzatori, tanto da farci sembrare la sua performance un’azione naturale, quasi disimpegnata. Questo è il segreto di ogni grande sciatore: far sembrare tutto facile quando in realtà tutto il corpo si muove in estrema sintonia con il terreno ed il manto nevoso. Per la giornata di domani è prevista ancora neve e quindi svanisce per la nostra compagine azzurra ogni speranza di ritrovare un fondo duro e ghiacciato e un imperativo inderogabile per tutti sarà quello di dosare spigolo e forza, affrontando la Saslong con la delicatezza e al contempo l’autorità che richiedono le grandi Classiche. Un mio pronostico sulla gara di domani? Ovviamente i nostri azzurri Marsaglia Innerhofer, Hell e Fill con un occhio di riguardo per i due norvegesi protagonisti della velocità e non solo ….

  • https://t.co/QL9gIDN8tn

  • REPORT SNOW FORECAST E METEO LES2ALPES - https://t.co/MkM8pXAIMj

  • https://t.co/E16DjnCkYS

  • https://t.co/5BIh96xB96

  • https://t.co/is5TDcBjuk

  • Festa AOC: Golden Team miglior Sci Club del Piemonte - Premiati titoli Regionali e... - https://t.co/5foXwEB5vf

  • https://t.co/42KWwsunjq

  • https://t.co/Ch6dc0hFCi

  • Prenota Ora il tuo Camp a Les 2 Alpes - https://t.co/ytAhqalQ7I

  • Un Osteopata sempre in pista - Camp Les2Alpes - https://t.co/I3jICIoBCj

  • https://t.co/wI8OjMBjyv

  • https://t.co/zVAejkroUR prenota ora il tuo Camp a Les 2 Alpes

  • @ColmarSport @daniceccarelli

  • Video di colmarsport https://t.co/HZOby3Zprg

  • foto di alpineskiworld https://t.co/YZcrfOD1XW

  • https://t.co/BW1NMQKTJW

  • #shoppingtime my mom my #personalshopper #anni50style #capri https://t.co/OztSSoHMLP

  • #technogym denisekarbon @maxblardone giorgio_rocca #istruttorinazionalisci #bestoftheday… https://t.co/l5rYrGPwGo

  • Just posted a photo @ Annecy, la venise des alpes https://t.co/7iK2rDoteK

  • Go laracolturi Go!!! #figureskating #love #instadaily #instagood  #me #instagramhub… https://t.co/SvyUMur1dS