di

In:

Commenti disabilitati su Anteprima DH Cortina

Donne jet al via su una Olimpia delle Tofane in condizioni ottimali nonostante l’abbondante nevicata che in questi giorni ha sabotato l’arduo lavoro degli uomini di Enrico Valle, direttore di pista,  che hanno tempestivamente rimosso gli 80 centimetri di fresca che a causa del vento si erano accumulati nella parte alta del tracciato.

Nella prima ed unica tornata di prove, le discesiste hanno interpretato le linee in funzione della gara di domani, prevedibilmente più veloce per via di un fondo non ancora omogeneamente compatto oggi che nelle prossime ore, grazie all’intervento dei lisciatori, ai passaggi delle atlete e al progressivo e repentino abbassarsi delle temperature, tenderà a trasformarsi in una neve più chiusa ma al contempo aggressiva. Quindi, nella discesa di domani un imprimatur inderogabile sarà quello di ponderare il vincolo degli spigoli, soprattutto nel tratto di massima velocità dello stchuss di Pomedes che immette ai Duca d’Aosta.

Ottimi segnali arrivano dalle azzurre in casa, fa segnare infatti il miglior tempo di prova la nostra Dada Merighetti, indiscutibilmente in forma dopo il secondo posto di Sant. Anton e più che  a suo agio sulle Tofane dove proprio un anno fa colse la sua prima vittoria. La bresciana si è oggi imposta con una peformance non certo priva di errori, il più grave commesso nello strategico passaggio cieco dello Scarpadon, a circa metà gara, dove è indispensabile attaccare la curva prima di sdossare e poter vedere la porta sottostante, una delle difficoltà di questa classica sopravissuta all’invasivo e ripetuto intervento dei responsabili Fis, finalizzato ad omologare le caratteristiche più ostiche  e pericolose delle discese. Già, l’Olimpia delle Tofane oggi mi è sembrata particolarmente imbrigliata da una tracciatura per certi aspetti troppo rassomigliante ad un Super G. Dimostrazione lampante di questo progressivo appiattimento delle difficoltà e riduzione delle velocità i 15 metri di salto effettuati oggi ai Duca d’Aosta contro i 60m delle edizioni dagli anni 90 ai primi del 2000. Ulteriore testimonianza le velocità massime. Nel 2002, quando 3a alle spalle di Goetchl e Kostner avevo raggiunto la bellezza dei 130 Km/h sul famigerato curvone di Rumerlo mentre oggi la più veloce ha malapena raggiunto i 104 Km/h. Una scalata di marce voluta dalla FIS per arginare i rischi della discesa ma indubbiamente questa scelta infierisce sullo spettacolo ed anche all’occhio di un esperto riesce difficile apprezzare le differenze tecniche e d’ interpretazione delle diverse atlete in pista, se non in caso di errori lampanti. Errori non ne ha certo fatti la leader di coppa Tina Maze che proprio in DH non ha ancora mietuto i risultati sperati. Quale freno le sta impedendo di fare man bassa come nelle altre specialità? Forse un eccesso di spigoli, soprattutto su queste nevi molto aggressive. Poco distante, a soli 6 decimi dal best time, ritroviamo lei, Mrs Vonn, platealmente disimpegnata in prova e per questo poco sincronizzata negli attacchi curva all’uscita del bivio Caprioli come al Rumerlo, ma non si può sottovalutare l’elettiva capacità di questa campionessa di reinventarsi in gara, soprattutto in virtù del feeling che già da giovanissima instaurò con l’Olimpia delle Tofane.

Prestazione corale quella delle azzurre con Fanchini Elena 6° e Nadia nelle top 15. Incolume l’austriaca Fenninger dall’impressionante inforcata avvenuta nelle primissime porte ma sappiamo che rappresenterà un bell’handicap per l’austriaca gareggiare senza aver preventivamente provato pista e neve … staremo a vedere …

1 12 296008 MERIGHETTI Daniela 1981 ITA 1:40.03
2 8 565243 MAZE Tina 1983 SLO 1:40.25
3 10 537544 VONN Lindsey 1984 USA 1:40.63
4 13 537545 MANCUSO Julia 1984 USA 1:40.91
5 25 495318 RUIZ CASTILLO Carolina 1981 SPA 1:40.97
6 1 296472 FANCHINI Elena 1985 ITA 1:41.24
7 14 206001 HOEFL-RIESCH Maria 1984 GER 1:41.30
8 27 425880 SEJERSTED Lotte Smiseth 1991 NOR 1:41.44
9 16 537582 COOK Stacey 1984 USA 1:41.47
10 7 515747 GISIN Dominique 1985 SUI 1:41.59
11 26 538573 ROSS Laurenne 1988 USA 1:41.72
12 35 515849 DETTLING Andrea 1987 SUI 1:41.76
13 20 515573 AUFDENBLATTEN Fraenzi 1981 SUI 1:41.87
14 32 296729 FANCHINI Nadia 1986 ITA 1:41.92
15 24 515766 SUTER Fabienne 1985 SUI 1:41.93
16 22 296431 STUFFER Verena 1984 ITA 1:41.97
16 15 55576 GOERGL Elisabeth 1981 AUT 1:41.97
18 28 55750 FISCHBACHER Andrea 1985 AUT 1:42.05
19 37 245066 MIKLOS Edit 1988 HUN 1:42.09
19 3 55913 MOSER Stefanie 1988 AUT 1:42.09
21 19 205218 REBENSBURG Viktoria 1989 GER 1:42.13
22 23 297702 MARSAGLIA Francesca 1990 ITA 1:42.32
23 21 538305 SMITH Leanne 1987 USA 1:42.34
  • Santi a Les Deu... - https://t.co/zkp7o9Fn1t

  • RT @sci_magazine: SCIOLTO OGNI DUBBIO SU BORMIO: LE GARE SI FARANNO Dopo lunghissime discussioni è stato raggiunto un accordo tra... https:…

  • https://t.co/iZIm9YwRST

  • https://t.co/QL9gIDN8tn

  • REPORT SNOW FORECAST E METEO LES2ALPES - https://t.co/MkM8pXAIMj

  • https://t.co/E16DjnCkYS

  • https://t.co/5BIh96xB96

  • https://t.co/is5TDcBjuk

  • Festa AOC: Golden Team miglior Sci Club del Piemonte - Premiati titoli Regionali e... - https://t.co/5foXwEB5vf

  • https://t.co/42KWwsunjq

  • https://t.co/Ch6dc0hFCi

  • Prenota Ora il tuo Camp a Les 2 Alpes - https://t.co/ytAhqalQ7I

  • Un Osteopata sempre in pista - Camp Les2Alpes - https://t.co/I3jICIoBCj

  • https://t.co/wI8OjMBjyv

  • https://t.co/zVAejkroUR prenota ora il tuo Camp a Les 2 Alpes

  • @ColmarSport @daniceccarelli

  • Video di colmarsport https://t.co/HZOby3Zprg

  • foto di alpineskiworld https://t.co/YZcrfOD1XW

  • https://t.co/BW1NMQKTJW

  • #shoppingtime my mom my #personalshopper #anni50style #capri https://t.co/OztSSoHMLP