di

In:

Commenti disabilitati su Lo Slalom di Zagabria incorona Shiffrin – Mougel astro nascente Team Colmar

Lo Slalom di Zagabria, evento fortemente voluto in onore dei paladini Croati Kostelic, incorona con il titolo di Queen of the Snow, con tanto di scettro e corona in cristallo il giovane fenomeno americano Mikaela Shiffrin, per aspetti tecnici l’antagonista dell’austriaca Marlies Schild, leader incontrastata delle scorse stagioni e ora fuori dai giochi per un infortunio subito ad Are, mentre dal punto di vista mediatico una fresca alternativa alla connazionale Lindesy Vonn, assente dalle scene per motivi ancora oscuri.

Già, appaiono infatti un po’ conflittuali le prerogative di questo fenomeno attestatosi con una rapida ascesa nella classifica di Coppa, tanto esperta in fatto di strategie di gara, gestione delle pressioni  e attuazione di un gesto tecnico essenziale e al tempo stesso efficacissimo, privo di dispersioni, quanto ingenuamente sbalordita dopo la linea del traguardo davanti al’ineluttabilità del suo successo.

Eppure lei, insieme ad un cospicuo stuolo di giovanissime, sta prepotentemente sgomitando  tra le veterane, delle quali oggi uniche superstiti Hansdotter seconda  e Riesch  sesta. Infatti  altra adolescente sul podio la canadese Myelzinski, mentre poco distante s’insediano la norvegese Loseth, 4 a  e l’astro nascente dei rapid gates la francesina Laurie Mougel.

La giovane sciatrice di Serre Chevalier  in forza al Team Colmar è stata autrice di un’ eroica performance nella prima manche, in cui partendo dopo la musica con il numero 40, noncurante dei solchi che sfregiavano un fondo insidioso sempre più sfaldato dai passaggi,  ha messo in atto una strabiliante sequenza di curve spinte sin dopo il palo e al contempo abilmente collegate in un’azione senza soluzione di continuità. Non la si può biasimare se poi nella seconda manche abbia optato per una prova più coscienziosa finalizzata a concretizzare il primo piazzamento di carriera nelle top 5.

Il colpo di scena di questo primo slalom del 2013? L’inaspettata inforcata della leader di Coppa Tina Maze,  seconda nella prima manche e orientata all’ennesimo podio di stagione, ma anche la robotica slovena deve questa volta sottostare alla dura legge dello slalom in cui un millimetro può esserti fatale.

Non si tratta di centimetri invece nel caso delle pluri uscite azzurre: fuori Moelgg e Costazza, l’una a causa di un arretramento nella tripla iniziale della prima manche mentre l’altra per un errore apparentemente rimediabile a poche porte dal traguardo.

Altra storia la defaillance di Irene Curtoni, 7° nella prima run e nella seconda in balia di una smania di risultato che l’ha indotta ad incrementare pericolosamente le pressioni  nei fine curva a discapito della primaria centralità dinamica

1 2 6535237 SHIFFRIN Mikaela 1995 USA 59.26 1:02.47 2:01.73 0.00
2 10 505679 HANSDOTTER Frida 1985 SWE 1:00.02 1:02.90 2:02.92 6.06
3 8 106961 MIELZYNSKI Erin 1990 CAN 1:00.07 1:03.42 2:03.49 8.96
4 42 425771 LOESETH Nina 1989 NOR 1:01.28 1:02.54 2:03.82 10.64
5 40 196803 MOUGEL Laurie 1988 FRA 1:00.71 1:03.71 2:04.42 13.70
6 4 206001 HOEFL-RIESCH Maria 1984 GER 1:00.20 1:04.70 2:04.90 16.15
7 26 56032 SCHILD Bernadette 1990 AUT 1:01.73 1:03.28 2:05.01 16.71
8 12 105269 GAGNON Marie-Michele 1989 CAN 1:01.82 1:03.26 2:05.08 17.06
9 29 537772 STIEGLER Resi 1985 USA 1:00.74 1:04.37 2:05.11 17.22
10 32 107068 PHELAN Brittany 1991 CAN 1:01.10 1:04.19 2:05.29 18.13
11 24 55690 HOSP Nicole 1983 AUT 1:02.10 1:03.52 2:05.62 19.81
12 25 55977 THALMANN Carmen 1989 AUT 1:01.17 1:04.48 2:05.65 19.97
13 28 506350 EKLUND Nathalie 1992 SWE 1:02.67 1:03.18 2:05.85 20.98
14 16 196928 WORLEY Tessa 1989 FRA 1:02.37 1:03.50 2:05.87 21.09
15 20 516280 HOLDENER Wendy 1993 SUI 1:02.01 1:03.97 2:05.98 21.65
16 50 196793 MARMOTTAN Anemone 1988 FRA 1:01.39 1:04.61 2:06.00 21.75
17 17 196806 NOENS Nastasia 1988 FRA 1:02.18 1:03.94 2:06.12 22.36
18 27 55807 DAUM Alexandra 1986 AUT 1:02.49 1:03.96 2:06.45 24.04
19 15 296509 CURTONI Irene 1985 ITA 1:00.53 1:06.27 2:06.80 25.82
  • https://t.co/is5TDcBjuk

  • Festa AOC: Golden Team miglior Sci Club del Piemonte - Premiati titoli Regionali e... - https://t.co/5foXwEB5vf

  • https://t.co/42KWwsunjq

  • https://t.co/Ch6dc0hFCi

  • Prenota Ora il tuo Camp a Les 2 Alpes - https://t.co/ytAhqalQ7I

  • Un Osteopata sempre in pista - Camp Les2Alpes - https://t.co/I3jICIoBCj

  • https://t.co/wI8OjMBjyv

  • https://t.co/zVAejkroUR prenota ora il tuo Camp a Les 2 Alpes

  • @ColmarSport @daniceccarelli

  • Video di colmarsport https://t.co/HZOby3Zprg

  • foto di alpineskiworld https://t.co/YZcrfOD1XW

  • https://t.co/BW1NMQKTJW

  • #shoppingtime my mom my #personalshopper #anni50style #capri https://t.co/OztSSoHMLP

  • #technogym denisekarbon @maxblardone giorgio_rocca #istruttorinazionalisci #bestoftheday… https://t.co/l5rYrGPwGo

  • Just posted a photo @ Annecy, la venise des alpes https://t.co/7iK2rDoteK

  • Go laracolturi Go!!! #figureskating #love #instadaily #instagood  #me #instagramhub… https://t.co/SvyUMur1dS

  • St Moritz ... Tutti i colori del Bianco!!! #audifisskiworldcup https://t.co/GCxAHgbRAE

  • RT @RaiSportweb: #Curtoni terza nella discesa di St. Moritz | #RaiSci https://t.co/4286yCPLml

  • Peter Fill oggi a St. Moritz scrive una pagina importante dello sci e della discesa ... Wow! Giù il cappello #Raisci https://t.co/HDCiqQhiBr

  • Lara Colturi helmet by @Bolle_Eyewear @Colmar #redbull #redbullitalia https://t.co/rIiuiVJhDq